Ragazzi, vi stavate chiedendo che ci faccio vestita da chef in questa foto vero?

Bene, vi svelerò l’arcano! Oggi sono stata ospite al chiosco del rinomato SushiDaily per imparare l’arte del preparare il sushi. Premesso che io e la cucina non siamo proprio compatibili (per chi mi conosce sa che rapporto strano io abbia col cibo), la giornata di oggi, però, è stata davvero divertente e costruttiva!

Chi l’avrebbe mai detto che mi sarei trasformata in una chef così professionale eh? Scherzi a parte, se volete farvi due risate andate subito a guardare le storie di @sushidaily e le mie, prima che passino le 24h e che vadano perdute per sempre!

Se invece le avete già viste, vi racconterò la mia giornata di oggi!

Io amo il sushi. Mi piace da morire (anche se lo mangio da soli 3 anni perchè prima non mangiavo proprio pesce!) e imparare a prepararlo (o meglio ancora avere un fidanzato in grado di prepararmi roll a comando) sarebbe un sogno! Oggi questo sogno si è avverato grazie a tutto lo staff di Sushi Daily che pazientemente mi ha impartito qualche lezioncina! Infatti sono riuscita a prepare quasi del tutto in autonomia dei nigiri, temaki, uramaki e hosomaki! E non sono venuti neanche così male! I nigiri al salmone sono stati mangiati quasi in un istante, sono i miei preferiti 😍

La cosa che mi ha colpito tantissimo è che, a differenza di altre tradizioni culinarie come quella italiana, il sushi ha davvero pochissimi “passaggi”; la bravura è nei gesti e nella tecnica. Vi faccio un esempio: il nigiri. Il nigiri al salmone che è quello che oggi ho preparato io, viene preparato con solo riso e pesce; si stende una fettina di salmone, tagliata preventivamente con cura, e con l’altra mano si aggiunge una pallina (ovale) di riso non troppo appallottolato perchè altrimenti viene “incollato” e quindi poco soffice. Dopodiché con tecnica ed esperienza (che a me mancano del tutto) si capovolge e con sole due dita si da forma. Detto così sembra una cosa semplicissima, peccato che il mio nigiri sembrava alla fine  una lumaca monca! Ci vuole davvero tanta bravura nel tagliare, scegliere, maneggiare bene il pesce e il riso.

Comunque è stata davvero una bella giornata e devo ringraziare la vera sushi chef Sofia che con pazienza mi ha assistito e insegnato, Luciana e il regional manager di Sushi Daily per avermi regalato questa esperienza!

Spero che si possa ripetere presto anche perchè non vedo l’ora di indossare di nuovo l’uniforme da chef di Sushi Daily!

promo-image