Dal momento in cui tutta l’aera di Khao Lak è circondata ad est dalle montagne del Khao Sok National, ci sono diverse cascate da esplorare nel bosco sottostante; la maggior parte di esse sono visitabili da Agosto a Novembre, quando la stagione delle piogge le “riempie” al meglio. Alcune delle cascate sono situate proprio all’interno del Parco Nazionale, per accedervi bisogna pagare un biglietto di circa 100 BAHT (2,20€).

Le cascate che io e Stefano abbiamo visitato oggi si chiamano Sai Rung, e sono quelle più facilmente accessibili. Bisogna soltanto armarsi di costume da bagno, macchina fotografica e tanto spray repellente per le zanzare (o finirete per essere divorati vivi dagli insetti). Per arrivarci bisogna percorrere circa 3km nella foresta, un panorama mozzafiato, pieno di alberi della gomma (fermatevi a fare foto e a guardare il lattice uscire dai tronchi, ma non toccate perchè la gomma puzza in una maniera indescrivibile, ve lo dico per esperienza personale!).

Prima delle cascate c’è un parcheggio a pagamento, 20 BAHT (50 cent); lasciata la macchina si procede a piedi per un paio di minuti. Il percorso non è insidioso, però bisogna essere molto cauti perchè c’è il rischio comunque di farsi male sui sassi o rami. Ne vale davvero la pena, vengono bellissime foto e poi l’acqua è freschissima, farsi il bagno è davvero piacevole! Se alloggiate a Khao Lak è una delle cose assolutamente da vedere.

promo-image